Feste e festoni


“Ho deciso: domani metto in vendita la casa!”
“Perché?”domandò Cheddonna prendendo dal vassoio la tazza di the che la sorella le stava porgendo.
“Ma come, perché?”sospirò Cheddolce, calcando la voce sull’ultima parola. “Innanzitutto le distanze! Devo fare chilometri e chilometri ogni giorno per accompagnare Kikk@ e Pittibimbo a scuola, in palestra, a musica, a polo, a tennis, a ripetizione di greco, …”
“Si, si, ma vuoi mettere l’aria buona e il silenzio che ci sono qui! E tutto questo verde…Quando vivevo in campagna…” obiettò NonnaNenna, alla quale bastavano due piante per sentirsi di nuovo a casa.
“Non parlarmene!” si scandalizzò Cheddolce. “Ci sono insetti ovunque, il giardino da curare tutte le settimane, e poi…le feste!”
“In che senso?” chiese Cheddonna incuriosita.
“Non ci crederai, ma in questo quartiere c’è una festa dietro l’altra!” rivelò Cheddolce, abbassando improvvisamente la voce.
“Ah, i soliti vicini che tengono la musica alta!” convenne Cheddonna, con l’aria di chi la sa lunga.
“Peggio! “sibilò Cheddolce. “Qui tutto il quartiere festeggia di continuo:  la cena per San Valentino,  polenta e bruscitti per la Gioëubia, tornei di bocce o di briscola, e ogni anno, proprio in questo periodo, fanno persino un palio per la festa patronale! Non  avete visto i festoni sulle case?” domandò Cheddolce, stringendo nervosamente i braccioli della sua poltrona di midollino ”
“Ah, ecco cos’erano quei nastri colorati! ” s’illuminò Cheddonna.
“Ma ti prego! Sono così…’paesani’.” sussurrò Cheddolce, guardandosi intorno circospetta, temendo di essere udita dai vicini. “Pensa che avevano chiesto anche a me di appenderli sul cancello…ma ti pare?” chiese, con aria disgustata.
“Io li trovo adorabili, così primaverili!” cinguettò Cheddonna, che amava i colori accesi.
“Per carità! Ma ti immagini una cosa simile in centro?”aggiunse Cheddolce.
“Hai ragione! Lastregadisopra o Laluisa non metterebbero mai una ghirlanda sulla cancellata del palazzo” assentì Cheddonna.
“Ma che fastidio ti danno?”disse NonnaNenna.”Anche al mio paese, quando ero ragazza, si mettevano le bandiere e i festoni dappertutto, per la festa patronale. Era bellissimo: c’erano i tornei tra le contrade, la corsa dei cavalli e la processione della Madonna. Noi ragazzi, per l’occasione,stavamo fuori fino a tardi, ballavamo e ci divertivamo insieme …”
“Cose superate, inconcepibili al giorno d’oggi!” si accalorò Cheddolce.
“Eppure se c’è tanta gente che si da’ da fare per organizzare tutto questo, persone anziane, ma anche tanti giovani, ci sarà un perché! Ma tu sei troppo asina per chiedertelo!” fu il rude commento di Nonnanenna.
“Beh, veramente IlPrincipe l’anno scorso si è divertito moltissimo a vedere la corsa degli asini” obiettò Cheddonna. “E la squadra della Kikk@ ha vinto il torneo di pallavolo, mi pare…”
“Cosa ti dicevo?Vedi che non capisci? La verità è che la gente, da queste parti, è ancora capace di star bene insieme, e non solo per bere e mangiare! Anche se una bella tavolata aiuta sicuramente a sentirsi bene con gli altri. Voi non c’eravate domenica scorsa, alla messa delle contrade, ma la chiesa  era piena come a Natale! Anche il parroco sembrava proprio contento! E alla “paellata” dovevi vedere quanta gente c’era e come ci siamo divertiti!” aggiunse NonnaNenna, guardando la nipote con evidente disapprovazione.
“Mamma, posso andare anch’io alla festa con NonnaNenna?” saltò su Pittibimbo, che rientrava in quel momento dalla scuola materna, accompagnato dalla Kikk@.
“Si, dai! Il don  ha detto che ci dà il salone per fare la discoteca. Posso andarci?”rincarò la Kikk@.
“ La voce dell’innocenza! Meno male che almeno i ragazzi sanno ancora apprezzare le cose belle. Non sembrano neanche figli tuoi!”sentenziò Nonnanenna.
“Uh, com’è tardi!”si affrettò a far notare Cheddonna, nel tentativo di sviare il discorso. “Andiamo, NonnaNenna, tra poco Miomarito torna a casa e devo ancora passare dalla rosticceria!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...