Sospesa sul baratro

Ancora non era riuscita a capire come fosse finita in quel luogo dimenticato da Dio e dagli uomini, e perfino dal navigatore satellitare.Unozio, il fratello di Miomarito, aveva una casa in quel paesino di montagna dove ormai osavano solo le aquile e i ventidue abitanti, per la maggior parte ottuagenari, che ancora vi risiedevano.Gli piaceva… Read More Sospesa sul baratro

Perfezione effimera

A Nonnanenna piacevano le mezze stagioni o, per meglio dire, quei brevi assaggi di primavera e autunno che inframezzavano, ormai da molti anni, estati e inverni troppo lunghi. Trovava straordinari i colori, i profumi e la vitalità proprompente delle fioriture primaverili; la commuovevano le tinte accese e caldissime della natura morente, in autunno. Accompagnata dalla… Read More Perfezione effimera