Inquietudine

A volte Cheddonna si sentiva come Giovanni Drogo alla fortezza Bastiani: in attesa che qualcosa accadesse.Non per forza qualcosa di brutto, certo,  ma non sapeva esattamente cosa, nè quando;  solo era certa che dovesse, inevitabilmente, accadere.