Fr@nko


Il negozio, come al solito, era affollatissimo, ma Cheddonna, come cliente abituale, aveva naturalmente una sua corsia preferenziale.
“Fr@nko, tesoro, scusa se non ti ho telefonato, ma è un’emergenza!” strillò Cheddonna tenendo nervosamente attorcigliata una ciocca di capelli intorno a un dito.
“Cosa succede, mia cara?”  domandò tra la folla una voce, appartenente ad un uomo sulla cinquantina, abbronzato e con i capelli  cortissimi, di un biondo abbagliante.
Abbandonata per un attimo la cliente di cui si stava occupando, Fr@nko si precipitò a vedere cosa fosse successo a Cheddonna, e, trovandola scossa, la fece accomodare su un divanetto fucsia, appoggiandosi, a sua volta, sul bracciolo.
“E’ un disastro!” piagnucolava Cheddonna. “Stamattina mi sono guardata allo specchio e ho visto questi…guarda tu stesso!” e Cheddonna indicò affranta alcuni capelli bianchi, spuntati nottetempo.
“Ma, mia cara” sussurrò Fr@nko, rassicurante”sono qui per questo! ” e, sparito per un attimo nella stanza accanto, ne riemerse con una vaschetta ed un pennello.
“Ecco qua, questo nuovo colore chocolat noir risolverà in un attimo ogni tuo problema. Voilà!” e Fr@nko, dopo aver accuratamente applicato la tinta a Cheddonna, ritornò dalla cliente che stava seguendo.
Guardandosi soddisfatta nello specchio, un’ora più tardi, Cheddonna pensava che, in certi momenti, nessuno è in grado di capirti meglio del tuo parrucchiere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...