Certe cose non cambiano


A tredici anni Cheddonna scriveva T.V.T.B alla sua migliore amica, la Fulvia, sulle pagine del libro di geografia, accanto a uno smile o a un pupazzetto buffo. 

Trent’anni dopo il libro era diventato uno smartphone, lo smile un emoticon, ma per fortuna il messaggio e la destinataria, pensava Cheddonna inviando un sms all’amica, erano rimasti gli stessi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...