Napolitime!

Dicono che chi ritorna da un viaggio nel continente nero soffra immancabilmente di una sorta di nostalgia chiamata “mal d’Africa”. A Cheddonna era successa la stessa cosa quando era stata a Napoli, qualche mese prima. Niente a che vedere con gli stereotipi tipo sole-mare-pizza e mandolino; lei a Napoli c’era arrivata in un giorno di pioggia,… Read More Napolitime!

Waiting for Buri

Ogni giorno ne passavano a decine accanto al suo ombrellone, ognuno col suo carico di merce da vendere ad ogni costo. A molti, sulla spiaggia, piaceva curiosare tra quella paccottiglia colorata solo per il gusto di contrattare un po’ e di portarsi a casa per pochi spiccioli la novità dell’estate, o anche solo per spezzare… Read More Waiting for Buri

Trulli, ulivi e panzerotti

“Puah, qui non hanno gli hamburger!”disse IlPrincipe, addentando il terzo panzerotto fritto, mentre girovagava per le stradine di Alberobello. “Guarda che meraviglia, tutto questo bianco. Sembra di essere in Grecia!”esclamò Cheddonna, ignorandolo. “Puah, qui non hanno i colori”aggiunse lui. “Questo dev’essere il trullo sovrano”, annunciò Miomarito, consultando la guida. “E’ l’unico trullo a due piani… Read More Trulli, ulivi e panzerotti

Wilson e le meduse volanti

Sdraiato sul lettino accanto all’ombrellone, IlPrincipe si annoiava a morte. “Leggi un libro!”gli consigliò Cheddonna, girandosi a pancia sotto, per rendere uniforme l’abbronzatura. “Il kindle è scarico” grugnì. “Allora invita qualcuno a giocare a pallone con te!” insistette lei. “Gregoooo, vero che vuoi giocare a pallone con IlPrincipe?”domandò al figlio dei vicini di ombrellone. Il… Read More Wilson e le meduse volanti