Il compleanno

(Qualche anno fa) La sala, prenotata da tempo, era già gremita di bambini vocianti: i nuovi compagni di scuola de IlPrincipe. Sulla tavola, al centro, troneggiava un’enorme torta a forma di sei, tra dolci, patatine e bibite di ogni colore. Cheddonna si guardava intorno soddisfatta: ad intrattenere i bambini ci avrebbero pensato due giovani e… Read More Il compleanno

Via col vento

A Cheddonna il vento era sempre piaciuto. Da bambina, nelle giornate ventose, amava guardare i due altissimi cedri del Libano del suo giardino oscillare e inchinarsi l’uno all’altro, in un dialogo muto e concitato insieme. Di volta in volta erano guerrieri invincibili, o navi in mezzo al mare in tempesta, o giganti minacciosi dalle chiome… Read More Via col vento

Due cuori e…

L’anno prima, per festeggiare l’anniversario di matrimonio, Miomarito l’ aveva portata in un agriturismo dell’alta val Tiberina  e Cheddonna, che si era figurata tutt’altra destinazione, aveva dovuto, suo malgrado, partecipare alla vendemmia dall’alto delle sue scarpe tacco 12.Un successivo weekend al Grand Hotel aveva scongiurato la conseguente e assai probabile crisi matrimoniale ma, ora che… Read More Due cuori e…

Grazie di esistere!

“Tipregotipregotiprego! chiama tu la dottoressa Acchetti per disdire l’appuntamento. Io non me la sento proprio. Guarda, cough, cough! Sono completamente afona…” lo aveva supplicato Cheddonna, tossendo esageratamente.Miomarito non aveva fatto commenti e, ridendo sotto i baffi, l’aveva rassicurata dicendole che ci avrebbe pensato lui ad affrontare la temibile pediatra de IlPrincipe.Cheddonna aveva così potuto tirare… Read More Grazie di esistere!

Il topo nel bucato

A volte, quando non ne poteva più di ascoltare le sfuriate di Lastregadisopra con Tuttasuopadre, di sentirsi spiata da L’inquietantevicinodicasa o di discutere al telefono con Lamministratore per l’ennesima scorrettezza del giardiniere Heyfurbo, Cheddonna accarezzava l’idea di trasferirsi fuori città, come anni prima aveva fatto sua sorella Cheddolce.Certo, la lontananza dal centro e dalle sue… Read More Il topo nel bucato

Tacco 12

Il matrimonio del collega di Miomarito era stato fantastico e Cheddonna si era commossa, vedendo gli sposi, non più giovanissimi, ma felici come bambini, camminare mano nella mano tra due ali di invitati.  Il difficile era arrivato dopo. Per il rinfresco gli sposi avevano scelto un ristorante nella parte vecchia della città, all’interno di un… Read More Tacco 12

L’appuntamento

La dottoressa Acchetti, la pediatra de IlPrincipe, aveva la straordinaria capacità di far sentire Cheddonna completamente inadeguata. Non che facesse nulla di particolare per riuscirvi, e si poteva anzi dire che fosse una donna affabile e perfino simpatica, con i piccoli pazienti, ma, ogni volta che IlPrincipe si ammalava, per Cheddonna era una duplice sofferenza,… Read More L’appuntamento