N.O.N.N.A. all’arrembaggio


images (2)Quando NonnaNenna chiedeva a Corazon, la sua badante, di accompagnarla da qualche parte, Cheddonna si offriva di dar loro un passaggio, ma la nonna rifiutava sempre, dicendo che preferiva prendere un taxi, per non dare disturbo.

Fatte poche decine di metri, però, si sedeva su una panchina, in attesa.

Di lì a qualche minuto, puntuali come orologi svizzeri, arrivavano l’Armida e l’Elvezia, ottantacinque e ottantasette anni, accompagnate dalle rispettive badanti, Irina e Pilar, e anch’esse si accomodavano sulla panchina, chiacchierando del tempo e degli acciacchi dell’età.Dopo una mezz’ora buona, finalmente, arrivava anche la Zaira, la pivella del gruppo con i suoi settantotto anni, quest’ultima senza badante, e a bordo della sua Agila verde bottiglia.

“Scusate il ritardo, non riuscivo a trovare gli occhiali per guidare!” diceva immancabilmente e, immancabilmente, non indossava gli occhiali, che aveva nel frattempo dimenticato sulla mensola di casa.

“Allora, dove vi porto, oggi, ragazze?”si informava, aiutando le tre amiche a salire in auto.

“Andate pure, avete il pomeriggio libero”, dicevano queste ultime alle badanti, dando loro appuntamento per l’ora di cena.

“Oggi c’è la tombola  al circolo della Ciclistica” diceva l’Elvezia, caricando il suo deambulatore nel bagagliaio.

“Eh, ma c’è anche il mercatino della seconda domenica del mese!” saltava su l’Armida, compratrice compulsiva.

“Che ne dite di andare all’Eppi auar che fanno nel bar vicino all’ospedale? Costa solo cinque euro e ti danno da mangiare l’impossibile, non come in quello dell’altra volta, che, oltre tutto costava  di più!”proponeva NonnaNenna, con gli occhi luccicanti.

“Sìììì! “esclamava la Zaira, facendo inversione a U in una strada che un cartello indicava come a senso unico. D’altronde, senza occhiali, i cartelli si somigliano un po’ tutti.

“W il N.O.N.N.A.!” era il  grido di battaglia delle quattro vegliarde quando, come Thelma e Louise al quadrato, partivano all’arrembaggio.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...