…che ci lascia lo zampino!

-E’ rotto, signora.-aveva commentato il medico, aggrottando la fronte davanti alla radiografia che aveva appena finito di esaminare. -Oh, no! Questa non ci voleva, e adesso cosa facciamo?-aveva esclamato Miomarito, appoggiando affettuosamente la mano sulla spalla di Cheddonna. -Sindattilia del quinto e quarto dito per quattro settimane e, ovviamente, niente corsa o saltelli per due… Read More …che ci lascia lo zampino!

Tanto va la gatta al lardo…

Dopo gli stravizi alimentari della vacanza in Sicilia, Cheddonna aveva deciso di perdere almeno due chili,  perciò aveva pensato di adottare il regime alimentare del dottor di Giuni, il dietologo che aveva seguito la Fulvia dopo l’ultima gravidanza. Dopo aver dato un’occhiata veloce al foglio prestampato, Cheddonna era impallidita.-Come? Niente carboidrati? Solo carne, pesce e… Read More Tanto va la gatta al lardo…

Divine si nasce

La ricordava come si ricordano i sogni del primo mattino: immateriale e nitida allo stesso tempo, ed eternamente giovane, come solo le divine sanno essere. Col suo foulard di Hermès, i grandi occhiali scuri e l’immancabile tacco dodici, Ladivina faceva periodicamente capolino nella vita di Cheddonna bambina, lasciando dietro di sé la scia inconfondibile del suo… Read More Divine si nasce