Di mamma ce n’è una sola?


mamme<h2>A quattro anni dalla sua fondazione, il M.A.M.A.

(Movimento anonimo Mamme Apprensive) contava ormai un centinaio di iscritte, tra vecchie e nuove conoscenze  di Cheddonna. Oltre allo zoccolo duro delle mamme del caffè, se n’erano aggiunte, col tempo, molte altre: le madri dei nuovi compagni de IlPrincipe, le colleghe della Onlus “Aiuta che il Ciel ti aiuta”e perfino la presidentessa del tanto esecrato club “Amici di Pollyanna”, Tristina, con un gruppetto di fedelissime dell’ottimismo ad ogni costo.</h2>

<h2>Nel redigere il programma degli incontri settimanali e delle conferenze tematiche, Cheddonna riandava con la mente alla platea di volti noti o appena conosciuti che ogni giovedì affollava la sala presa appositamente in affitto, in attesa di aprire il dibattito su temi come:”Parlare a un figlio adolescente attraverso Whatsapp” o “Il localizzatore gps, quando i figli escono, la sera, può essere una valida alternativa al Valium, per una madre apprensiva?”.</h2>

<h2>Volti di madri molto diverse tra loro: come la Fulvia, primipara attempata e secondipara quasi fuori tempo massimo, o Tuttisuoi?, madre seriale, che dopo sei figli aveva deciso di chiamare il più piccolo Adessobasta,  o Lastregadisopra, che dopo essere stata lasciata dal marito, Quelverme, pensava che l’aver avuto Tuttasuopadre non fosse stata poi una grande idea, o Cheddolce, novella Cornelia, che, facendo bene attenzione a mettere in risalto i numerosi anelli, orecchini e bracciali ricevuti in dono da Giannicaro, amava ripetere che i figli erano i suoi soli gioielli, o, infine, come la dottoressa Acchetti, la pediatra de IlPrincipe, che non era mamma di un solo bambino, ma di quasi tremila.</h2>

<h1>”Di mamma ce n’è una sola?”-si domandava Cheddonna, chiudendo l’agenda e preparandosi ad uscire. -Ecco un ottimo tema per la prossima riunione del M.A.M.A.!-</h1>

9 pensieri riguardo “Di mamma ce n’è una sola?

      1. allora senti colgo al volo l’occasione e faccio una cosa alla “cinese”…non so se hai presente quelle scarpe da ginnastica che si trovano nei percatini di marca “abibas”? Ecco…ti rubo il nome dell’associazione mettendoci dentro solo una “li” in più…e così tu non mi puoi denunciare per plagio!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...