La sfida


cappello-Pronto, Cheddonna? Sono Erasmo. Martedì, come sai, il ristorante è chiuso, e io ho pensato di organizzare una cena  pugliese per pochi amici. Tu dovrai preparare le “marangiane bbuttunate”, siamo d’accordo?-e, prima di darle il tempo di rispondere, l’aveva salutata frettolosamente e aveva interrotto la comunicazione.

-Tipico di quell’uomo!-pensava Cheddonna, immaginandosi lo storico amico di Miomarito intento a sbellicarsi dalle risate all’altro capo del telefono.

-Mi getta il guanto di sfida perché sa bene che non so resistere alle provocazioni…Solo perché lui è un cuoco crede di potermi prendere in giro impunemente per il mio modo originale di cucinare, ma gli faccio vedere io!- e Cheddonna, camminando su e giù per la sua grande  e modernissima cucina, peraltro ancora in gran parte inesplorata dopo quasi vent’anni di utilizzo, rifletteva su quale fosse il modo migliore per mettere a tacere una volta per tutte quello screanzato.

-C’è solo un piccolissimo problema: non ho la più pallida idea di cosa  siano queste “marangiane bbuttunate”. Chiederò alla mia amica Marianna, che è pugliese da parte di madre. –

Quest’ultima si era affrettata a mandarle via Internet la ricetta in questione, che, a prima vista, non sembrava affatto difficile.

-Sei sicura di voler accettare questa sfida?-le avevano chiesto, a turno, Miomarito, IlPrincipe e NonnaNenna, apprensivi.

-Se vuoi, cara, posso cucinare al posto tuo-le aveva proposto la Fulvia, materna.

-Da Pick, se le ordini in tempo, te le preparano di sicuro!-aveva suggerito Cheddolce, insinuante.

Cheddonna non aveva voluto ascoltare nessuno e il giorno della cena si era chiusa in cucina.

-Extra omnes!-aveva dichiarato, perentoria,  prima di chiudere dietro di sé le porte scorrevoli della cucina, poi aveva indossato la divisa da chef e il cappello pied de poule che aveva acquistato per l’occasione: ora la sfida poteva avere inizio.

(continua)

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...