Cheddonna e la pioggia


Vista la giornata di oggi, ci sta.

Il mondo di Cheddonna

 ( qualche anno fa)

Pioveva ininterrottamente ormai da giorni e le strade della città somigliavano a tanti torrentelli di montagna, se non fosse che nei torrenti  l’acqua cristallina rivela i sassi del fondo, mentre quella delle pozzanghere, di un inquietante color topo, lasciava intravedere solo mucchi di foglie marce.
Cheddonna, a bordo del suo X5, stava percorrendo il tragitto che faceva di solito per accompagnare IlPrincipe a scuola, sotto una pioggia battente, contro la quale i tergicristalli alla massima velocità potevano ben poco. Il traffico della mattina, già intenso nelle giornate di sole, pareva impazzito. Quando, finalmente, l’ingorgo si era risolto, Cheddonna aveva realizzato che IlPrincipe sarebbe certamente arrivato in ritardo a scuola. Appena il semaforo era diventato verde, era ripartita a razzo, pigiando sull’acceleratore per cercare di recuperare il tempo perduto. Gli pneumatici antighiaccio che aveva  provveduto a farsi installare per tempo sollevavano grossi spruzzi d’acqua, che in parte…

View original post 96 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...