Dotti, medici e sapienti


Il mondo di Cheddonna

imagesLe prime avvisaglie del male erano arrivate all’improvviso, come improvviso era giunto il gelo in un inverno  mite fino a un attimo prima.

“Cosa le sarà successo?” si domandava Cheddonna “Fino a ieri stava benone!”

“Cara, alla sua età sono cose che possono accadere da un momento all’altro” le aveva sussurrato dolcemente Miomarito, stringendo Cheddonna in un abbraccio caldo.

“E’ grave?” aveva domandato Cheddonna, tremando.

“Non le resta molto tempo. Possiamo intervenire, ma non voglio darvi false speranze” le aveva risposto l’uomo vestito di bianco, in piedi davanti a lei.

“Voglio sentire un altro parere” aveva esclamato Cheddonna, quando, alla fine, se n’era andato. “Non possiamo arrenderci così. Lei non lo ha mai fatto… finora”.

Ne aveva sentiti altri tre, dopo. Ognuno le aveva detto una cosa diversa, scuotendo la testa e proponendole  cure palliative, ma nessuna certezza.”Deve farsi forza, signora. E’ arrivato il suo momento”era stata la conclusione di…

View original post 118 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...