Altro giro, altra giostra


Il mondo di Cheddonna

imagesIl tre novembre, il giorno dopo la festa dei Defunti, di Ognissanti e Halloween,  il mondo cambia volto.

Archiviati ragnatele e pipistrelli, le zucche, come nella fiaba di Cenerentola, tornano a  essere semplici ortaggi, buoni per farne tortelli e minestre.

Dalle tombe, il vento impietoso di novembre spazza via i petali ormai appassiti di crisantemi che torneranno a vestirle di colori soltanto fra un anno, quando le offerte speciali dei supermercati, fin dai primi d’ottobre, ci ricorderanno che la festa dei morti si avvicina.

View original post 142 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...