-Cara, oggi è il black friday! Guarda questo tapis-roulant scontato del 64%! Quasi quasi…-aveva esordito Miomarito a colazione, pizzicandosi la pancetta incipiente.

-Io con la black hour mi sono aggiudicato un tablet a 0,99 cent-aveva aggiunto IlPrincipe, crollando sul tavolo dopo essere rimasto sveglio tutta la notte per aggiudicarsi le offerte di Wow-price.

-Black che?-aveva domandato NonnaNenna, che con l’inglese non andava d’accordo.

  • “Venerdì…yaaaawn… nero”.- aveva biascicato IlPrincipe, senza alzare la testa dal tavolo.

-Perché proprio nero? Brr, che colore lugubre, non potevano scegliere, ad esempio, il verde, come la speranza?- si era opposta NonnaNenna, alla quale, oltre all’inglese, nemmeno il nero andava troppo genio.

-O come le tasche della gente il giorno successivo!-pensava Cheddonna, ma aveva preferito tenere questo pensiero per sé, conoscendo la scarsa propensione a spendere di Miomarito.

-Ci sono due teorie. – aveva cominciato Miomarito in tono didascalico, mentre IlPrincipe russava ormai senza ritegno.- All’epoca in cui fu introdotta l’usanza di fare i saldi nel giorno successivo a quello del Ringraziamento, che cade il quarto giovedì di novembre, i negozianti erano soliti compilare i registri contabili a penna, usando inchiostro rosso per i conti in perdita e  nero per quelli in attivo. Quel venerdì, grazie a queste promozioni, i  registri contabili riportavano solo scritte nere.Secondo un’altra tesi, sicuramente  meno poetica, quel “nero” starebbe a indicare il traffico proibitivo e la congestione nei negozi, provocata da migliaia di americani attirati da sconti fino all’80 per cento. Nel 1961, a Philadelphia, il venerdì dopo il Ringraziamento fu ricordato come un giorno da record, per quanto riguarda il traffico!-

-Molto interessante!- aveva esclamato NonnaNenna. Ed era scappata via a telefonare alla Zaira e alle altre amiche del N.O.N.N.A*., per allertarle caso mai col blechfraidei ci fossero sconti anche sugli apericena o al Mac Donald’s.

-Guarda, Cheddonna, per il black friday le Louboutin sono scontate del 50%…-aveva esclamato Miomarito, scorrendo il display del cellulare.- Approfittane, con quello che costano!-aveva aggiunto, insolitamente magnanimo.

Cheddonna aveva finto di essere impegnatissima a spalmare di marmellata dietetica una fetta biscottata. Forse era meglio non dirgli che, proprio il giorno prima, ne aveva acquistato un nuovo paio a prezzo intero…

 

 * Nuova organizzazione nonne + o – novantenni ardite.

Mese per mese

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: