dog-695685_640E’ nero, enorme, con un’ispida coda che muove freneticamente, frustando l’aria, ma soprattutto non è di razza.

Cheddonna, quando IlPrincipe le aveva chiesto di poter avere un cane, aveva immaginato un barboncino, o un bichon-frisè, non certo quel meticcio infangato che, in un giorno di pioggia, dissemina  impronte sul suo pavimento immacolato. Eppure i desideri de IlPrincipe per lei sono ordini, e Cheddonna, riluttante, accetta la presenza di quel bestione così diverso dal suo concetto di cane da compagnia, Gaetano, pur rifiutandosi categoricamente di entrare in relazione con lui. Ma un giorno che IlPrincipe non c’è ed è costretta a portare Gaetano al parco, Cheddonna capisce per la prima volta che quell’ammasso di pelo ed energia, in fondo, le è simpatico, anche se decisamente poco decorativo. I post che parlano di  questo buffo personaggio a quattro zampe sono “Gaetano”, “Passeggiando nel parco” e “L’apparenza inganna”.

Mese per mese

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: