-Auguri, Gaetano!-aveva esclamato IlSignorMilani, incontrando Cheddonna al ritorno dalla passeggiata mattutina.

Cheddonna aveva lanciato una rapida occhiata al grosso quadrupede che, come tutte le mattine, le aveva fatto fare di corsa il giro di tutto l’isolato, inerpicata sulle sue scarpe tacco 12, poi aveva guardato IlsignorMilani con aria interrogativa.

-Grazie ma…perché?- gli aveva domandato, fermandosi, ansante, a controllare che i tacchi fossero rimasti al loro posto, mentre Gaetano le strofinava il grosso muso sulle gambe.

-Ma come, “perché”? Oggi è il quattro ottobre: la giornata mondiale degli animali! Non lo sapeva?-